Piccoli Uomini * Giovanni

Ogni bimbo è un mondo a sé, ogni bimbo è un mondo meraviglioso mi verrebbe da dire.

Ogni volta che mi approccio ad un servizio fotografico ad un bimbo so che mi sto approcciando ad un mondo diverso, perciò, come tale deve essere affrontato. Credo che le affinità esistano già a quell'età, anzi, proprio a quest'età in cui le convenzioni sociali sono così lontane, i bimbi esprimono senza vergogna e timore le proprie sensazioni, cosicché capisci subito se è meglio fotografare il tuo soggetto da lontano fingendo di fare altro o metterti a giocare con lui.

Giovanni mi è stato subito simpatico. E' un bimbo adorabile, che ti accoglie con un sorriso sdentato e tu non puoi fare altro che scioglierti, ma contrariamente a quanto si può pensare dopo il primo saluto, Giovanni non è uno di quei bimbi che ti corre in braccio e cerca le coccole. Pensando a lui mi viene in mente una frase di Munari:

C’è sempre qualche vecchia signora che affronta i bambini facendo delle smorfie da far paura e dicendo delle stupidaggini con un linguaggio informale pieno di ciccì e di coccò e di piciupaciù. Di solito i bambini guardano con molta severità queste persone che sono invecchiate invano; non capiscono cosa vogliono e tornano ai loro giochi, giochi semplici e molto seri
— Bruno Munari, Fantasia

Ecco, i giochi di Giovanni sono semplici e molto seri. Ti ammalia con un sorrisono contagioso di allegria, ma non ha bisogno di nessuno che gli faccia ciccì e coccò. Se ha bisogno di qualcosa se la prende, se non ci arriva ti chiama perché tu la prenda per lui, poi ti sgancia un altro risolino sornione e torna ai suoi giochi nell'indipendenza più totale.

A volte sembra accorgersi che gli stai scattando una foto, così abbozza uno sguardo assorto da filosofo viveur attempato, ma un microsecondo dopo, mentre la tua macchina fa click, è già tornato ad essere un bambino che gioca lasciandoti al dubbio che quell'espressione adulta tu te la sia solo sognata.

Giovanni ha una mamma di nome Ilaria che gli vuole bene come solo le mamme possono sapere.

DSCF8879.jpg

Praticamente Giovanni ha un pezzo di mondo in mano, quello più importante di tutti, l'appoggio amorevole ed incondizionato di chi lo ha creato, un giorno se ne accorgerò e sarà quella la sua fortuna, o forse lo sa già ed è per quello che sparge sorrisoni maliziosi in giro per il suo piccolo mondo. Mette allegria ed io stessa sono uscita da quella casa dopo averlo conosciuto con il cuore un po' più leggero.

Ho aggiunto le foto di Giovanni al mio portfolio dedicato nell'album "amore perpendicolare", sempre più convinta che sia il nome perfetto per questo genere di servizi fotografici.

Buona Giornata, concediamoci di sorridere come un bambino una volta ogni tanto.
Un Abbraccio,
Giui