Inspiration friday // Untitled (Portrait of Ross in L.A.)

Ho conosciuto quest'opera durante le lezioni di Storia dell'Arte Contemporanea l'anno scorso in università. L'ho adorata fin da subito, anche se non sapevo che più o meno 9 mesi dopo sarebbe stato grazie a lei ed un collegamento tra questa e la canzone dei Joy Division "Love wil tear us apart again" che mi sarei portata a casa il mio bel voto. 

UNTITLED (PORTRAIT OF ROSS IN L.A.), 1991
caramelle multicolore incartate singolarmente in cellophane, per un peso ideale di 79kg
dimensioni variabili
— di Fèlix Gonzales Torres

L'opera consiste in migliaia di colorate carte di caramelle che riflettono la luce sulle pareti, disposte in un angolo a mucchio come una piccola cascata. Tante caramelle quanto 79 kg, quanto il peso corporeo in salute di Ross Laycock, amante dell'autore Fèlix Gonzales Torres, divorato dall'Aids fino a morirne nel 1991, anno in cui questa opera è stata concepita e realizzata. L'opera è un "Portrait", ovvero un ritratto, ma a invece di mostrare le fattezze della persona a cui è dedicato, ne evoca la sostanza.
Torres vuole parlare della perdita del suo compagno senza dargli un nome "Untitled". Parla del suo amore, che ha visto sparire lentamente, di una vita che diventa metaforicamente più sottile a mano a mano che i visitatori sottraggono le caramelle dal mucchio. Facendo a pezzi Ross, ancora e ancora, then love will tear us apart again, again.

Ritengo quest'opera di un'intensità devastante. Mi sono commossa il primo giorno quando l'ho vista e mi commuovo ancora mentre ne scrivo.

Un azione fisica per esprimere un sentimento doloroso di privazione e di impotenza che l'artista ha subito. Vedersi portare via l'amore pezzo dopo pezzo. 

Vorrei creare un giorno qualcosa di così altrettanto intenso.

Spero che anche a voi abbia ispirato qualcosa, vi auguro buon venerdì, un abbraccio, Giui.