Istruzioni per dis-apparire

In un mondo in cui apparire è più facile che saltare la corda [che comunque per alcuni poco allenati potrebbe non essere così semplice] spesso sento la necessità di dis/apparire.
Quindi ho pensato oggi di stilare le istruzioni che nessuno stava aspettando.
Attenzione, credo che dis/apparire e scomparire siano cose differenti.
Se non lo sono nell'uso comune, sono pronta ad inventarmi una differenza tra questi due termini qui e ora.
Scomparire lo vedo come un atto da struzzo, come un sottrarsi dalle proprie responsabilità.
Scompaiono gli amici nel momento del bisogno, i clienti quando ti devono pagare, gli idraulici quando devono inviarti i preventivi. Scompare chi ha qualcosa in sospeso, che non riesce ad affrontare. Ebbene, per un'operazione di questo tipo sono già state scritte delle istruzioni, le trovate, ovviamente, su wiki-how.

Del verbo disappear però mi piaceva indagare il dis/apparire come "sottrarsi alla visibilità" a cui tutti, oggi, siamo abituati quanto involontariamente costretti.
Trovo che vi siano persone meravigliosamente presenti, ma al contempo non "apparenti".
Anche qui non credo che il participio del verbo apparire sia usato nel modo più corretto, spero che la mia maestra di italiano delle medie, se sta leggendo, me lo passi come licenza poetica.
Perché credo ci sia poesia nel sottrarsi volontario all'apparire, per un grande dolore, per una grande gioia o semplicemente perché ci va.
C'è chi vi riesce benissimo, in un'eleganza senza tempo e queste sono le persone che mi hanno sempre affascinato, c'è chi lo fa a momenti alterni per congiunzioni astrali/psicologiche, e qui mi ci metto dentro io, c'è chi non ci riesce e va bene comunque così.
Perché non credo sia una cosa che si possa forzare, ma comunque sia è una necessità per alcuni ed una curiosità per altri.

Come dis/Apparire completamente, in parte le istruzioni le trovate in una canzone dei Radiohead che amo.

Altre che mi sono venute in mente le riporto qui sotto.

Spegnere il telefono, il computer, il tablet e qualsiasi device.
Mimetizzarsi con l'ambiente.
[potete nascondervi dietro a qualsiasi oggetto, appiccicarvi al muro, sdraiarvi sul pavimento, trasformarvi in un libro di poesie]
Rallentare il battito del proprio cuore e fare attenzione solo alle onde del proprio respiro
[qualcuno la potrebbe chiamare meditazione]
Fare ogni cosa rimanendo concentrati esclusivamente su ciò che si sta facendo,
stando nel qui ed ora.
[qualcuno potrebbe chiamarla mindfullness]

Ecco, queste sono le mie istruzioni, sono poche, sono semplici, ma vi assicuro che se portate avanti con costanza, funzionano.
Dis/apparirete senza se e senza ma, sarà esserci così tanto, che sarà essere ovunque, dovunque, ma come non esserci. Che Parmenide mi salvi, o almeno mi perdoni.

Giui is not an artist

Dis/Apparire è per me necessario, per poi apparire in modo lineare con me stessa.
[ecco a cosa sono dovuti spesso i silenzi sui miei social network e simili].
Per voi, che cosa significa?

Vi auguro una buona settimana,
che possiamo noi tutti, sparire di meno,
dis/apparire di più, ma soprattutto
esserci sempre.

Un abbraccio,
Giui