Posts in Pensieri ordinari
​Acrobazie, terremoti emotivi e voli da tacchino

Si dice che ogni tanto è bene uscire dalla propria zona di sicurezza. Ma sono mesi che io vivo oltre la mia linea gialla. La linea gialla varia da persona a persona e la mia non è certo così audace, dato che qualsiasi attività che mi richieda di tenere i piedi per terra per più di mezzo secondo, che sia dal compilare fatture all’andare in posta mi costa un impegno ed energia immane, mentre mi basta un alito per partire verso le tangenti di massimi sistemi, cosmi di progetti impossibili e ostinate ricerche di serenità. 

Read More
Le utopie che ci rendono migliori

Esistono tante questioni con cui torturarsi per prolungare l'insomnia, dal "ho chiuso la porta a chiave?" al "cosa significa essere felici?". Le domande che tengono sveglia me prima di andare a dormire sono per lo più della seconda categoria, probabilmente perché alla prima le risposte le so già, se c'è qualcosa su cui sono in dubbio di essermi dimenticata, sicuramente l'ho fatto.

Read More
Evoluzioni, non rivoluzioni.

Primo post dell'anno, in un sito dalle vesti completamente nuove, ma sempre le stesse.
Spero che ti piaccia, perché per me riuscire ad arrivare a questo risultato non è stato facile, anche questa volta [e credo sarà l'ultima] ho fatto tutto da sola, consapevole dei miei limiti, ma risoluta più che mai a mettere in atto la mia parola dell'anno, che come ti avevo annunciato nel mio post dei 101 desideri è PURIFICARE.

Read More
Istruzioni per dis-apparire

In un mondo in cui apparire è più facile che saltare la corda [che comunque per alcuni poco allenati potrebbe non essere così semplice] spesso sento la necessità di dis/apparire.
Attenzione, credo che dis/apparire e scomparire siano cose differenti.
Se non lo sono nell'uso comune, sono pronta ad inventarmi una differenza tra questi due termini qui e ora.

Read More
101 Desideri

Poco tempo fa ho scritto un post, parlava dei riti di purificazione che ho intrapreso ed a cui mi dedicherò per tutto il 2018. Ogni anno scelgo una parola, per la prima volta, mi è venuta a trovare in anticipo. Come avrete intuito è lei: P U R I F I C A Z I O N E
Ma devo dire che potrebbe essere in ballottaggio con un'altra parola, che le è estremamente connessa:D E S I D E R I O

Read More
Non è brutto, è che non sai ancora come fotografarlo.

Sabato si è svolto il bellissimo corso di styling a Milano, organizzato da le ragazze di “Cotton friday” e “Il Labbo”, presso la meravigliosa location di  “Lascia la Scia”.
È stata un’esperienza bellissima, ho conosciuto persone fantastiche e come sempre è stato momento di crescita per i corsisti, ma anche per me.

Read More
RITI DI PURIFICAZIONE

L’azione a cui mi dedicherò nei prossimi mesi è “purificare”.
Purificare la mia vita personale, così come il mio lavoro.

Il mio lavoro mi piace molto, mi piace fare, lanciarmi in nuovo progetti utopici, scovare nuove opportunità e godere del moto perpetuo di nuove esperienze.
Tutto questo nell’ultimo anno però è stato a discapito di una lenta contemplazione, di quei momenti di equilibrio in cui posso fermarmi ed assaporare le piccole cose.

Read More
Buon compleanno di cocci rotti e brillantini.

Come ogni anno, l'11 Agosto per me è la giornata più fredda dell'anno, del mese più freddo dell'anno, perché è quella in cui volente o nolente ti trovi a fare il punto della situazione. I miei 29 anni mi hanno trovata frantumata in cocci, nonostante passi una vita alla ricerca della mia interezza: intrugli magici, letture mistiche, pratiche quotidiane, diete salutari, ricerche spirituali...ma per la maggior parte del mio tempo sono rotta.

Read More
Tutto quello che mi ha insegnato il mio gatto

A Maggio dell'anno scorso è entrato nella mia vita, per stravolgerla completamente, un felino dal carattere decisamente peperino. Quest'anno invece si è avverato un sogno che avevo da un po', è entrato a far parte d̶e̶l̶l̶o̶ ̶z̶o̶o̶ della famiglia un cucciolo di dogo argentino. Intanto che testiamo una sana e pacifica convivenza, anche con il carlino affidato ai miei genitori che abita alla porta accanto, mi sono soffermata su quanto nessuna di queste presenze sia capitata nella mia vita a caso.

Read More
Sono grata per tutto ciò di cui mi preoccupo

Non lo nego, sono mesi un po' complessi. A volte da fuori può sembrare che aver trasformato la tua passione nel tuo lavoro sia un sogno, che fare il lavoro che ami sia abbastanza per essere felici. La realtà è che la passione è priva di responsabilità, di cui il lavoro è pregno, soprattutto se "in proprio".

Read More
Le ragazze educate non credono in se stesse

Se hai letto la mia newsletter [vuoi iscriverti? puoi farlo qui!] sai già di cosa parla questo post.
E forse proprio per questo ti aspettavi un altro titolo.
Adesso spiego meglio il tutto, perché si sa, sono prolissa e le cose mi piace sempre prenderle da lontano.

Maggio ci ha accolto con una Luna piena in scorpione, momento ideale per rinascere, senza dimenticarsi, che per farlo prima dobbiamo un po' morire. Dobbiamo lasciare andare quel che eravamo, quello che non ci serve più.

Read More