QUANTO TEMPO PRIMA SI PRENOTA UN SERVIZIO FOTOGRAFICO?

E' sempre meglio prenotare con largo anticipo, per non incorrere nel rischio che la data sia già occupata, dato che mi impegno per un solo matrimonio al giorno.
Solitamente le prenotazioni sono prese da un anno prima a qualche mese dalla data del matrimonio. Se ci tenete che sia io la vostra fotografa non esitate a contattarmi al più presto!


IncontRi le coppie prima del matrimonio?

Assolutamente. Conoscere gli sposi è una mia priorità.
Sono sempre a disposizione su appuntamento per un incontro informale nel mio studio, a casa vostra, o in un terzo luogo da definire insieme. Nel caso non fosse possibile, per limiti geografici, vedersi di persona, è possibile fissare un appuntamento via Skype.


REALIZZI ANCHE SERVIZI VIDEO?

Non personalmente, credo sia meglio fare una cosa e farla bene, le mie ambizioni nel creare video sarebbero così alte che non potrei certo soddisfarle, così preferisco occuparmi esclusivamente della parte fotografica, ma mi appoggio a collaboratori stimati, con uno stile in sintonia con il mio verso cui posso con piacere indirizzarvi.


ma insomma Cos’è il reportage di matrimonio?

Il reportage di matrimonio è un racconto del vostro giorno autentico e spontaneo, senza pose imposte, che è possibile realizzare solo con una atteggiamento di discretezza, quello che amo di più. Sono introversa e timida, questo mi mette in posizione di pensare che chi ho di fronte lo sia altrettanto ed usare perciò maggiore delicatezza nei confronti di ogni partecipante


quanto tempo rimarrai al matrimonio? vi e' un limite di ore?

Per me racconto significa testimoniare personalmente tutto il giorno, dall'inizio alla fine, perciò, dalla preparazione, cerimonia, rinfresco, taglio della torta e oltre, finché vi è qualcosa da raccontare, io sarò lì per farlo.
Vi è solo un limite, più umano che da fotografo, di 11 ore, oltre le quale è richiesto un supplemento da concordare con gli sposi.


altri fotografi/
invitati che vogliono immortalare il momento SONO POSSIBILI?

Come professionista, immagino scelto per il gradimento delle mie capacità, chiedo l'esclusiva del giorno, per quanto riguarda le foto ufficiali.
Soprattutto durante la cerimonia, che civile o religiosa, rimane uno dei momenti più importanti, il mio primo compito è quello di preservare la magia del momento e per far sì che questo sia possibile è buona norma avvisare precedentemente gli invitati di pensare esclusivamente a godersi il momento presente. In fondo è più piacevole godersi un’esperienza dal vivo, che guardarla attraverso smartphone o macchine fotografiche, rischiando di disturbare gli sposi e correndo il rischio di intralciare i professionisti scelti appositamente per quel giorno.


in quale formato e come consegni le IMMAGINI?

La consegna digitale avviene in un packaging personalizzato contenente una chiavetta USb con gli scatti scelti e postprodotti ad alta risoluzione in formato JPEG senza loghi e senza marchi e in bassa risoluzione, sempre in formato JPEG senza loghi e senza marchi, per la facile condivisione via internet, mail e social network.
Non si consegnano i file RAW e originali del servizio, dato che la selezione e postproduzione fanno parte dell'apporto creativo del professionista.


LE NOSTRE FOTO SARANNO PUBBLICATE SUL tuo SITO e canali social?

Credo nella condivisione, soprattutto di ciò che è bello. Sono orgogliosa del mio lavoro e mostrarlo per me è un piacere ed onore, poi è fondamentale per far comprenderemai nuovi clienti il mio approccio e il mio stile. Per questo motivo, agli sposi che firmeranno la liberatoria in contratto, applicherò uno sconto di 250€, già indicato sul prezzo finale di listino.


e' necessario prevedere un pasto per gli operatori?

Consapevole di un eventuale disagio che potrebbero portare le mie scelte alimentari (ho uno stile di vita vegetariano) ed essendo una delle mie caratteristiche principali il "non disturbare" non è un obbligo prevedere un pranzo "da cerimonia" per gli operatori.
Fornire un eventuale pasto è solo una cortesia, un piccolo gesto sicuramente apprezzato, sia dal punto di vista umano che lavorativo.


Molto spesso. Non è raro trovarmi con gli occhi lucidi durante la cerimonia o vedermi asciugare il mirino della macchina fotografica. In ogni caso, questo non ha mai inficiato il mio lavoro, anzi, mi ha sempre fatto aggiungere più cura in quello che stavo realizzando.

Ti emozioni ai matrimoni?


Ovunque ci sia una storia d’amore da raccontare.
Per destination weddding o cerimonie lontano da casa, vi chiedo di contattarmi per valutare insieme i costi di viaggio.

TI SPOSTI PER LAVORO?