In Love with Lomochrome Purple

Raramente sono soddisfatta delle mie foto, forse proprio perciò è uno strano caso del destino, che lo sia quando proprio quando il risultato è frutto di qualcosa andato storto.Meravigliosi inghippi, fortunate coincidenze. E’ successo così con il Lomochrome purple di Lomography montato su una Yashica che non supporta né sopporta le doppie esposizioni…il risultato è stato sorprendente, a mio avviso, migliore di quanto sarebbe stato senza errori tecnici. Sovrapposizioni casuali più azzeccate che se le avessi fatte apposta, che mi hanno poi ispirato nuove composizioni! Immagine

Errori tecnici a parte, anche i colori del Lomochrome purple mi hanno piacevolmente stupita, i suoi nostalgici toni blu/violetti mi hanno letteralmente conquistata. Le gradazioni sono leggermente diverse in alcuni scatti, gioca il fatto che ho scattato il rullino in due momenti diversi molto distanti fra loro, con una luce completamente differente.

Immagine

La prima parte l’ho consumata in una giornata di Aprile, durante uno dei primi soli. Qui avevo fatto alcuni esperimenti con le doppie esposizioni, sfruttando il mio pazientissimo modello preferito: Simone.

Immagine

Immagine Con il resto del rullino ho giocato le prime giornate di Maggio nel parco pubblico più grande della mia città. Qui, mi sono concentrata sulla Flora, giocando con le forme che si sono mischiate poi ancor più tra di loro….

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

…e la Fauna che solitamente abita il Parco. :)

Immagine

Immagine

Sul Lomohrome Purple in rete ho trovato altri articoli interessanti, per esempio quello di Holga my Dear o quello di Pretty in Mad. Voi? avete provato il Lomochrome tanto atteso? Se si, quali sono stati i risultati!?

Beh per concludere…che dire, credo che farò un altro ordine! Avendo già provato il 35mm, ora vorrei dedicarmi al 120mm! Se volete dare un’occhiata agli altri miei esperimenti analogici, ecco qui! Buona giornata sui toni del viola!